Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 maggio 2017 2 23 /05 /maggio /2017 08:37

William Hjortsberg, Mai più (Nevermore) Sperling Paperback, 1998Mai più (titolo originale: Nevermore, nella traduzione di Nuccia Agazzi), scritto da William Hjortsberg e pubblicato da Sperling Paperback, 1998 è un poliziesco-pastiche che mette assieme in una mescolanza di fiction e di realtà personaggi celebri realmente esistiti.
A New York, nel 1923, avvengono dei brutali ed enigmatici assassinii. Nello stesso tempo si trovano causalmente ad incontrarsi sulla scena newyorkese bizzarri e inquieti personaggi: lo scrittore inglese Sir Arthur Conan Doyle che, inventore del personaggio letterario Sherlock Holmes, si trova in "tournée" negli States per diffondere con una serie di conferenze le nuove teorie dello spiritualismo che gli sono care (e a cui si è convertito dopo la morte del figlio nei teatri della I Guerra Mondiale), ma che - nello stesso tempo - ha nomea di poter risolvere dei casi polizieschi intricati in supporto della Polizia locale che si trova a fronteggiare questi efferati delitti; il mago, illusionista e celebre "escapista" Harry Houdini che, malgrado il suo scetticismo e la sua intrandsigente posizione nei confronti degli inganni e delle mistificazioni in tale materia, aspira a comunicare con l'Aldilà (sperando in un contatto con la madre morta); e, infine, la  Opal Crosby Fletcher, rinomata medium e chiaroveggente che si ritiene una reincarnazione della dea egiziana Iside. Mentre si comincia ad intravedere un disegno negli efferati omicidi, che sembrano ripetere nella loro messa in scena alcuni dei più macabri racconti di Edgar Allan Poe, il loro stesso autore prende a manifestarsi in forma di fantasma all'esterefatto ed inquieto Conan Doyle per comunicargli che Houdini è in serio pericolo: ma anche Conan Doyle e la stessa Opal si troveranno ad affrontare situazioni di pericolo.
Il pastiche che fa rivivere due personaggi arcinoti e realmente esistiti (tre, se si considera anche Poe in forma di fantasma) fondendo assieme occultismo, un pizzico di horror, elementi storici e di costume della New York di quel periodo (e di altre città americane dove fa tappa la tournée di Conan Doyle) e humor, si legge piacevolmente; unico difetto é che si svolge in un arco di tempo piuttosto lungo (di alcuni mesi), cosa che crea - a volte - lunghi stacchi tra un capitolo e l'altro, con un certo effetto di spaesamento nel lettore, la cui attenzione tende a perdere ritmo.
Ho acquistato questo volume da un catalogo remainder ed è rimasto a giacere negli scaffali sino a recente, quando all'improvviso per misteriosi motivi ha suscitato la mia curiosità.
Il titolo Mai più (in Inglese, Nevermore) riprende, ovviamente, l'interiezione che punteggia il celebre poema di Edgar Allan Poe, The Raven. Ma il romanzo, pur con delle notevoli differenze ha probabilmente ispirato il regista dell'omonimo film, uscito nel 2012.

L'Autore. William Hjortsberg (New York, 23 febbraio 1941–Livingston, 22 aprile 2017) è stato uno scrittore e sceneggiatore statunitense. Ha scritto Falling Angel, romanzo pubblicato nel 1978 e nominato nello stesso anno per il prestigioso premio Edgar nella categoria Best First Mystery Novel. Il romanzo è stato edito in Italia nel 1987 e poi riedito nel 2012; da esso è stato tratto il film "Angel Heart - Ascensore per l'inferno".
Hjortsberg, in precedenza, aveva scritto due sceneggiature tratte dal suo libro, per film mai realizzati, nel 1979 e nel 1981.
Hjortsberg ha anche scritto la sceneggiatura dei seguenti film: Inferno in Florida, di Corey Allen (1977) prodotto da Roger Corman; The Georgis Peaches di Daniel Heller (film-tv, 1980); Legend, di Ridley Scott (1985).

Condividi post

Repost 0
Published by Frammenti e Pensieri Sparsi (Maurizio Crispi) - in Libri e letture
scrivi un commento

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth