Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
7 novembre 2015 6 07 /11 /novembre /2015 00:02
Elisabetta II Regina. A Montecitorio la presentazione della biografia di Francesco De Leo

Martedì 10 novembre 2015 nella “Sala della Regina” (a Palazzo Montecitorio), ore 18.30, avrà luogo la presentazione del volume di Francesco De Leo, Elisabetta II Regina d’Inghilterra, che illustra la prima metà del lungo regno di Elisabetta II (Aracne Editrice, 2015), che di recente ha superato la durata del Regno della Regina Vittoria, divenendo di fatto il sovrano più longevo nella storia della Corona d’Inghilterra.

Interverranno, con la moderazione di Stefano Polli, vicedirettore dell’ANSA: Giulio Anselmi, Presidente ANSA; Giancarlo Aragona, Presidente Istituto per gli Studi di Politica Internazionale; Gianni Letta, già Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio; Marco Pannella, Fondatore Partito Radicale; Andrea Romano, Deputato Partito Democratico.
Saranno presenti l’autore Francesco De Leo e l’editore Gioacchino Onorati

È stato invitato all'evento il Presidente emerito Giorgio Napolitano.

La Regina Elisabetta: un regno lungo 50 anni(dal risguardo di copertina) Accanto a più di cinquanta sovrani e una decina di dinastie, in un’epica storia lunga quasi 1200 anni, trova spazio la vicenda di Elisabetta II, attuale Regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. Questo libro è dedicato alla prima parte della vita di una donna protagonista di un’intensa epoca della storia del Regno Unito, definita una nuova “età elisabettiana”. Nel settembre del 2015 Elisabetta ha superato per numero di giorni il regno della Regina Vittoria, dalla cui stessa casa reale tedesca discende, passando alla storia come il sovrano più longevo della storia della Corona britannica.

L'autore. Francesco De Leo, nato a Bari il 15.01.1964, si occupa da molti anni di politica estera per Radio Radicale per cui ha svolto diversi reportage in giro per il mondo. Cura e conduce la trasmissione serale Spazio transnazionale dedicata all’attualità internazionale. Ha diretto l’«Interprete Internazionale», dorso mensile del quotidiano “Il Riformista” e ha scritto per Italianieuropei nel 2009 il libro L’Onda Verde d’Iran.

Repost 0
Published by Frammenti e Pensieri Sparsi (fonti web) - in Letture Anticipazioni Biografie
scrivi un commento

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth