Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 dicembre 2014 2 16 /12 /dicembre /2014 06:46

Volpi metropolitane a Londra: ne ho incontrata una!

Camminavo lungo Swanfield Street, nell'area di Bethnal Green e a pochi passi da Brick Lane.

Faceva già buio e la strada era illuminata fiocamente soltanto dai lampioni.

Improvvisamente, sbucando tra le case alle mia sinistra, ho visto un animale avanzare furtivo.

Non era un cane, questo è certo.

Ma non era nemmeno un gatto: troppo grande.
E, d'altra parte, solitamente a Londra non si vedono né cani né gatti randagi.

Aveva il muso a punto e una pelliccia folta grigio-argento.

E una lunga coda, gonfia e piumosa.

Ho pensato: Non può che essere una volpe!
Mi sono sentito eccitato per l'inatteso avvistamento.

Non potevo credere ai miei occhi! 

Intanto la volpe - o presunta tale, ma ci scommetto che lo fosse - ha attraversato con cautela la strada ed è passata dall'altra parte della via, forse alla ricerca di cibo.

 

E' stato il mio primo incontro con le volpi londinesi: un incontro repentino che é stato venato di meraviglia.

Ma che è rimasto fissato nella mia memoria, senza che abbia potuto trovare il tempo di tentare una foto. 

 

A quanto pare, Londra negli ultimi anni si sta popolando di Volpi che vivono nei giardinetti (o anche nei giardini privati) e che si nutrono di ratti e di altri piccoli animali, per non parlare dei succulenti resti di cibo che possono trovare nei luoghi di raccolta della spazzatura.

 

Anche questo succede a Londra!E potrebbe esserel'incipitdi una bella storia.Il fortuito incontro e tutto il materiale sull'inurbamento delle volpi in UK, mi ha fatto pensare al romanzo fantastico di Dino Buzzati, La famosa invasione degli orsi in Sicilia, da lui stesso illustrato e pubblicato nel 1945. Oppure mi verrebbe da pensare ad una rivisitazione della storia in parole e in musica di Pierino e il Lupo, con una volpe al posto del lupo.

 

Nelle municipalità confinanti con la metropoli sono state prodotte in alcuni casi delle linee-guida su come fronteggiare il fenomeno dell'inurbamento delle volpi alquanto controverse, tra le quali l'invito a "sparare loro".
Naturalmente, con grande ira delle associazioni animaliste.

L'immagine che ho scelto come foto d'apertura, l'ho trovata nel web ed è quanto di più simile al mio avvistamento e alla sua atmosfera (ma ovviamente la via di Londra non è la stessa, per quanto l'ora del giorno sia sovrapponibile). 

 

volpevolpe a Londravolpi 04

Condividi post

Repost 0
Published by Maurizio Crispi - in Avvistamenti e panchine
scrivi un commento

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth