Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
20 agosto 2013 2 20 /08 /agosto /2013 19:12

Scoperta in Brasile una ignota specie di salamandra, battezzata per la sua foggia A volte circolano nella rete delle notizie che sono al limite della "bufala" o della leggenda metropolitana.
E il fatto che, se - alla ricerca di conferme - si fa una ricerca su internet si trovino tanti link che rimandano a siti diversi, che parlano tutti in modi lievemente diversi della stessa notizia, in genere, non è un elemento sufficiente per poter dire che la notizia è vera, fuori da ogni dubbio.
Anche perchè si può notare che le notizie circolanti su siti web diversi hanno tutte una matrice comune: e, quindi, la notizia che rimbalza da un sito all'altro finisce con il trovare una sorta di conferma puramente virtuale.

Così, di fronte a notizie singoloari come quella delll'identificazione di una specie nuova di salamandra che, per via della sua particolare foggia, è stata denominata da presunti "esperti" che l'hanno esaminata "sepente-pene", non si può che rimanere perplessi.

 

Bisogna dirlo, bello proprio non è l’esemplare faunistico scoperto in Brasile di recente da alcuni esperti, mentre stavano esaminando una diga idroelettrica in Amazzonia.
Si tratta di un tipo di salamandra sinora sconosciuto agli zoologi di tutto il pianeta, che è stato ribattezzato serpente-pene a causa della sua particolare forma e colorazione, che lo fanno assomigliare ad un serpente senza occhi.
Potrebbe essere un raro tipo di salamandra ignoto fino ad oggi o, secondo alcuni scienziati, una specie sconosciuta dei rettili Atretochoana eiselti, meglio note come salamandre, appunto. L'appellativo di “serpente-pene” gli è stato affibbiato a causa della sua forma e colorazione particolari, che lo farebbero somigliare ad un serpente senza occhi e sia all'organo genitale maschile.
Sono sei gli esemplari di questo animale scovati sul fondo del fiume Madeira, nello stato settentrionale brasiliano di Rondonia, facendo esultare tutti gli addetti ai lavori per l’inedita scoperta scientifica.
Solo due sono stati prelevati in nome della scienza. Si tratta, infatti, di una scoperta straordinaria che conferma quanto ancora l'uomo debba scoprire del suo stesso pianeta e quanto la Natura preservi nonostante la nostra presenza, a volte invadente.
Si sostiene che il serpente-pene respiri attraverso la pelle e si nutra di piccoli pesci e vermi. Ma c'è ancora molto da studiare. L'Amazzonia è per eccellenza una scatola delle meraviglie che ospita innumerevoli specie animali e vegetali di cui l'uomo deve ancora rendersi conto.

Condividi post

Repost0

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth