Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 giugno 2014 4 12 /06 /giugno /2014 12:53

Loveville 2014 (2^ ed.)... Forse non tutti lo sanno, ma è in corso la competizione per la nomina della Città dell'Amore 2014. L'iniziativa è della DurexLOVEVILLE 2014. Il 25 gennaio scorso è partito il "Campionato nazionale italiano dell'Amore" che sarà in corso sino alla fine di luglio. Sono stati convicati a sfidarsi "tra le lenzuola" tutti i lover d'Italia, con Rocco Siffredi testimonial. DUREX premierà la città più sessualmente in forma del Belpaese.
Da sempre Durex propone Il binomio "Sesso&Sport". Chi dice che l'esercizio fisico si pratica solo in palestra?
C'è da chiedersi se l'inizativa sia beffarda e bufalesca, esclusivamente inventata a scopo pubblicitario a beneficio della DUREX, la nota ditta prodruttirice di una linea di profilattici, o se il presunto campionato sia effettivamente in corso. Certo è che, in internet dopo il primo lancio della notizia, non sono stati lanciati molti aggiornamenti.
Ma, d'altra parte dopo il primo "lancio" si sono avute delle iniziative accessorie come il Loveville Run Durex, in contemporanea in quattro città italiana, il giorno dopo la Festa di San Valentino(1) e, per la socializzazione, il "Loveville 14 Spring Party", in contemporanea tra il 16 e il 18 maggio, in numerose sedi italiane(2).
Mi sembra di intendere che il Loveville - a parte gli eventi collaterali creati ad hoc - si svolga essenzialmente prendendo come indicatori di "attività sessuale" i risultati delle indagini di mercato relative alla spesa per l'acquisto dei prodotti della Durex e di altri accessori della sessualità, con una ripartizione pro capite in ogni contesto urbano.
Pertanto, basta acquistare simili prodotti, e senza neppure iscriversi si partecipa alla competizione collettiva.
Insomma, una furba iniziativa che sicuramente porta a dei risultati di vendita sicuramente superiori a quelli di campagne unicamente centrate sull'uso dei profillattici come contraccettivo o come barriera protettiva contro le malattie sessualmente trasmesse e come strumento efficace per la tutela dell'igiene pubblica.

 

 

(Comunicato stampa) E’ partita il 25 gennaio 2014 la competizione "sportiva" più appagante e stimolante:Loveville 2014. Si tratta del campionato nazionale dell’amore, promosso da Durex, che convoca tutta Italia nella sfida che premierà la città più sessualmente attiva e performante del Bel Paese. Per sei mesi milioni di cittadini saranno impegnati in una gara all’insegna dello ‘sport da camera’.

Pleasure gel, sexy toy e condom, in un mix di energia e passione, l’unica attrezzatura a disposizione degli aspiranti lovers per scendere in campo, gareggiare e sottrarre lo scettro a Bologna, aggiudicatasi il riconoscimento nel 2013. Ad assicurarsi il titolo di città più sessualmente in forma, il capoluogo di provincia che, attraverso l’allenamento costante, saprà dimostrare di praticare di più e meglio l’amore, facendo registrare i più alti indici di vendita procapite di prodotti legati al sexual wellbeing, dell’intero mercato del benessere sessuale, rilevati per ogni città in gara.

Intanto Durex sceglie di premiare ancora i lovers bolognesi  e,  in occasione del lancio della nuova sfida Loveville, presenta un’installazione che simboleggia l’amore, ideata proprio per la città emiliana: un cuore metallico che farà da cornice ai romantici incontri d’amore in una delle più famose piazze bolognesi, Piazza Re Enzo. Gara e coinvolgimento continuano anche online, collegandosi alla pagina ufficiale Durex Italia www.facebook.com/durex.italy sarà infatti possibile seguire il ritmo della competizione, aggiornarsi sulle nuove sfide e condividere attraverso l’hashtag dedicato #Loveville14 l’impegno per aggiudicarsi il riconoscimento di città più sessualmente attiva e performante d’Italia

 

Loveville 2014 (2^ ed.)... Forse non tutti lo sanno, ma è in corso la competizione per la nomina della Città dell'Amore 2014. L'iniziativa è della DurexFischio d’inizio per Durex Loveville: la prima competizione sportiva che sfida gli italiani non in campo, ma in camera da letto. Svestita la divisa tutto è lecito, tranne la simulazione.

Al via dal 25 gennaio la competizione sportiva più appagante e stimolante: Loveville 2014 è il campionato nazionale dell’amore, promosso da Durex, che convoca tutta Italia nella sfida che premierà la città più sessualmente attiva e performante del Bel Paese.

 

Sei mesi di competizione e milioni di cittadini impegnati in una gara all’insegna dello sport da camera. Pleasure gel, sexy toy e condom, in un mix di energia e passione, l’unica attrezzatura sportiva a disposizione degli aspiranti lovers per scendere in campo, gareggiare e sottrarre lo scettro a Bologna, aggiudicatasi il riconoscimento di Durex Loveville 2013.

Ad assicurarsi il titolo di città più sessualmente in forma, il capoluogo di provincia che, attraverso l’allenamento costante, saprà dimostrare di praticare di più e meglio l’amore, facendo registrare i più alti indici di vendita procapite di prodotti legati al sexual wellbeing, dell’intero mercato del benessere sessuale, rilevati per ogni città in gara.[1]

Che le perfomance sessuali migliorino la forma fisica non lo sostiene solo Durex: “il sesso è un’ottima ginnastica per l’organismo, per il tempo che richiede e i benefici che se ne ricavano.  Gli esperti  potrebbero prescriverlo tutti i giorni” dichiara infatti  Giuseppe Zampogna, medico di Delta Medica, centro di medicina dello sport all’avanguardia in Italia (www.deltamedica.net).
Spazio dunque a Loveville e allo sport di coppia per mantenersi in forma in modo piacevole e divertente. “In 13 minuti e 50 secondi, durata dell’amplesso medio, il ritmo respiratorio sale progressivamente da 14 a 40 volte al minuto, la frequenza cardiaca raggiunge 180 pulsazioni e la pressione sanguigna supera i 200 di massima, poi tutto torna ai valori di base fino alla volta successiva”.  “Anche fare sesso va bene per bruciare calorie e mantenersi in forma” continua il Zampogna un rapporto sessuale medio equivale infatti, in termini di dispendio calorico, ad una partita di ping-pong tra due amici, ad una nuotata di piacere o a una partita di tennis in doppio”.

In tutte le competizioni sportive si raccomanda inoltre di prestare attenzione alla muscolatura sollecitata che nel rapporto sessuale “...dipende in primo luogo dalla posizione assunta. I muscoli maggiormente coinvolti sono quelli degli arti inferiori, addominali e dorsali che, se non ben allenati, subiscono un affaticamento precoce che costringe il partner più attivo ad abbandonare prima del tempo l’atto sessuale”. Pochi sanno inoltre che “l’attività sessuale è ottimale per sollecitare i glutei, solitamente poco utilizzati in molte discipline sportive, e i muscoli ischiocrurali il cui corretto sviluppo è determinante per l’equilibrio muscolare”- afferma l’esperto di Delta Medica.
Lo specialista aggiunge: “rispetto al tradizionale sport, il sesso consente un allenamento specifico dei muscoli pubo-coggigei, coinvolti nel pavimento pelvico, da tenere in considerazione per incrementare il piacere sessuale, sia nelle donne sia negli uomini, e per le specifiche indicazioni nel trattamento dell’eiaculazione precoce”. Avvertite le lovers che, gareggiando per la propria città, potranno godere di innumerevoli benefici a glutei e cosce.

La gara per affermarsi migliori amatori d’Italia nello sport più nazionalpopolare, divertente e fantasioso di sempre presuppone una buona preparazione: “...un rapporto sessuale medio” - sottolinea. Zampogna - “implica infatti un consumo energetico di 4 Kcal/min per gli uomini e 3 Kcal/min per le donne, con la possibilità di migliorare la performance in base all’allenamento dei muscoli coinvolti”.

Come tutti gli sportivi, anche i lover hanno dunque la necessità di adattare le proprie abitudini alimentari in base all’allenamento fisico: no ai cibi che uccidono la libido “vanno eliminati quelli troppo salati perché creano problemi di disfunzione erettile. Bocciati anche gli acidi grassi insaturi, i peggiori nemici del cuore e quindi di tutte le prestazioni che richiedono ottime funzionalità cardiovascolari. Infine, studi recenti dimostrano come il livello di testosterone si abbassi del 25% dopo aver bevuto una bevanda zuccherata. Per un risultato da campioni l’ideale è mantenere un livello di testosterone intermedio, ovvero intorno ai 20 Pg/m (tra i 20 e i 40 anni)”. 
Cartellino giallo per lo zucchero.  Sono avvertiti tutti i golosi: abbandonati gli zuccheri aumentano le chance per garantire una miglior performance e superare i connazionali in gara. 

Per affermarsi come migliori amatori d’Italia e vincere Loveville i più ghiotti dovranno dunque rinunciare anche al cioccolato al latte: “...è necessario scegliere solo cioccolato fondente con percentuale sempre superiore al 75%, tutti gli studi che parlano degli effetti afrodisiaci di questo alimento fanno riferimento alla fava di cacao, purezza assoluta”. “A conclusione di un pasto”, continua l'esperto di Delta Medica, “si consiglia di preferire una coppa di fragole con panna, da accompagnare rigorosamente con un infuso alla liquirizia.

Per una rivincita in camera da letto è meglio preferire i cibi che favoriscono la vasodilatazione sanguigna periferica come quelli piccanti (peperoncino, zenzero e ginseng ad esempio) o gli alimenti che aumentano i livelli di zinco, micro-nutriente che stimola alcuni ormoni tra cui il testosterone - tra questi i più ricchi sono i semi di zucca - fondamentale in tutti gli sport, anche quello da letto.
Tutti gli alimenti, inoltre, ricchi di arginina, considerata il “viagra naturale”, sono fortemente raccomandati: soia, lupini, merluzzo, noci secche, carne di montone, uova, ossobuco e polipo sono alcuni esempi. Ottima notizia anche per gli amanti dello zafferano, “consigliato perché, sempre attraverso un meccanismo di vascolarizzazione locale, riscalda le mucose e ne aumenta la sensibilità”.

E la gara è aperta anche ai lover vegetariani: a prescindere dalla Regione di provenienza possono contare sui semi, olio di lino, noci cereali e alghe come chance per tagliare il traguardo.

Che il sesso faccia bene Durex lo sostiene da sempre, promuovendo iniziative oltre che prodotti capaci di diffondere il sexual well being in modo divertente quanto sicuro e responsabile.
Lo sa bene Bologna, che lo scorso anno si è aggiudicata il riconoscimento di Loveville 2013 conquistando la vetta tra le 15 città in gara, nella prima edizione del contest, con una spesa di 546 mila euro nell’acquisto di condom, pleasure gel e sexy toy nei 2 mesi di competizione. Durex sceglie di premiare ancora i lover bolognesi  e,  in occasione del lancio a tutti gli italiani della nuova sfida Loveville, lo fa con un’installazione che simboleggia l’amore, ideata proprio per Bologna: un cuore metallico che farà da cornice ai romantici incontri d’amore in una delle più famose piazze bolognesi, Piazza Re Enzo(3).

Tante le sfide che nel corso della competizione renderanno ancor più faticoso, ma accattivante, il raggiungimento del traguardo finale: il titolo di Loveville 2014. Gara e coinvolgimento continuano anche online, collegandosi  alla pagina ufficiale Durex Italia www.facebook.com/durex.italy sarà infatti possibile seguire il ritmo della competizione, aggiornarsi sulle nuove sfide e condividere attraverso l’hashtag dedicato #Loveville14 l’impegno per aggiudicarsi il riconoscimento di città più sessualmente attiva e performante d’Italia.

 

 

 


Dal 25 gennaio al 31 luglio scendi in campo e allenati per la tua città: l’unione fa la forza!

Quale città italiana sarà Loveville 2014?

#Loveville14

Facebook: www.facebook.com/durex.italy 

Twitter: https://twitter.com/durexitalia

 

 


Note

Loveville 2014 (2^ ed.)... Forse non tutti lo sanno, ma è in corso la competizione per la nomina della Città dell'Amore 2014. L'iniziativa è della Durex(1) La Loveville Run Durex è stata una corsa ideata per smaltire le abbuffate di dolci di San Valentino o per trovare l’anima gemella. Ogni scusa è buon per partecipare alla Loveville Run di Durex, la corsa in programma il 15 febbraio in quattro città italiane: Milano, Roma, Napoli e Firenze.

Due tragitti diversi, un unico traguardo da raggiungere. La coppia che per prima si incontrerà all’arrivo vincerà una cena per due. Per partecipare basta iscriversi sulla pagina Facebook di Durex, pagando una quota di 10 euro, con la quale si riceverà il kit per la gara composto da zainetto, pettorina, gadget personalizzati e Durex Lovers Connect, il pleasure gel pensato per le coppie.

 

(2) Loveville 14 Spring Party. Così è stata pubblicizzata l'iniziativa:

Risvegliate i vostri sensi al sole e iniziate a scaldarvi per un’altra estate da urlo! Osate, raccontate i desideri ai vostri partner, scopritevi e sentitevi ancora più vicini! 

Durex è partner ufficiale di Zeus Beach: durante i beach party del 16, 17 e 18 maggio per tutti voi lovers distribuzione di gadget e sampling by Durex.

Condividete le vostre foto su Instagram con hashtag #Loveville14 per far parte della community Durexitalia: la vostra città potrà essere incoronata LOVEVILLE 2014, la città italiana che fa l’amore di più!


Loveville 2014 (2^ ed.)... Forse non tutti lo sanno, ma è in corso la competizione per la nomina della Città dell'Amore 2014. L'iniziativa è della Durex(3) Notizia di Bologna Today - Bologna è stata premiata per essersi aggiudicata il primo posto nella classifica delle città sessualmente meglio performanti: in Piazza Re Enzo una "romantica" installazione ha così celebrato la Bologna sul podio della Durex Loveville 2013, la prima competizione sportiva che sfida gli italiani non in campo, ma in camera da letto. Svestita la divisa tutto è lecito, tranne la simulazione.

Proprio Bologna lo scorso anno si è aggiudicata il titolo conquistando la vetta tra le 15 città in gara, nella prima edizione del contest, con una spesa di 546 mila euro nell’acquisto di condom, pleasure gel e sexy toy nei 2 mesi di competizione. Durex oggi sceglie di premiare i lovers bolognesi, in occasione del lancio a tutti gli italiani della nuova sfida Loveville, con un’installazione simbolo dell’amore, ideata proprio per Bologna: un cuore metallico che farà da cornice ai romantici incontri d’amore in una delle più famose piazze del capoluogo, Piazza Re Enzo.

Anche quest’anno, a tentare di assicurarsi il titolo di città più sessualmente in forma, ci sarà il capoluogo di provincia che, attraverso l’allenamento costante, saprà dimostrare di praticare di più e meglio l’amore, facendo registrare i più alti indici di vendita procapite di prodotti legati al sexual wellbeing, dell’intero mercato del benessere sessuale, rilevati per ogni città in gara.

 


 

 

 


 

 

Condividi post

Repost 0
Published by Comunicato stampa e fonti web - in Curiosità
scrivi un commento

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth