Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
5 ottobre 2011 3 05 /10 /ottobre /2011 06:56

foresta.jpgNel contesto dell'edizione 2011 di Bergamo Scienza, in corso di svolgimento per l'organizzazione del Sistema Bibliotecario della Val Seriana, avrà luogo il 6 ottobre, un incontro particolare all'Auditorium di ALBINO (Bg) sul tema Foreste: il futuro della natura.
A partire dal saggio di Davide Sapienza edito nel 2009 su "Pensieri Viandanti: l'etica del camminare" (Diabasis Ed, 2009), lo scrittore lombardo e il giornalista - e autore - Stefano Ardito svilupperanno questo tema a partire da una visione naturalistica della Terra.
 

6 ottobre 2011 - Conferenza sul tema "Le foreste, il futuro della natura": questa una sintetica premessa degli argomenti che verranno trattati.
(da www.bergamoscienza.it) Un antico capo pellerossa diceva: Tutto quello che fai alla Terra, lo fai a te stesso. Il “cambiamento climatico” relativo alle scelte relative al nostro ruolo nella Natura, dovrebbe partire da nuove forme di pensiero. I padri della nuova visione naturale e dell’ecologia sono stati scrittori come Henry David Thoreau e Walt Whitman, pensatori come Aldo Leopold, John Muir, fondatore del primo parco nazionale al mondo in USA. Una linea evolutiva che ha portato l’avvocato Cormac Cullinan a coniare il titolo del suo libro-manifesto Wild Law, grazie al quale il dibattito si è spostato anche su un terreno giuridico; le wild laws sono quelle pensate per bilanciare i diritti e le responsabilità della razza umana di fronte a quelli degli altri componenti della comunità terrestre: piante, animali, fiumi, ecosistemi, etc.
Nel 2010 è nata la Dichiarazione Universale dei Diritti della Madre Terra: lontano da una visione antropocentrica, il nostro sarà il secolo del riconoscimento della reale gerarchia del Pianeta e le specie viventi dovranno realmente armonizzarsi per garantire le risorse vitali per le generazioni future.
In Italia, dove i reati ambientali prevedono solo pene amministrative, nell’ultimo decennio è aumentato in maniera esponenziale un silenzioso e moderato movimento che riconosce ampiamente “diritti alla Natura”, nonostante le scelte politiche, che vanno nella direzione opposta, e l’assenza di una visione complessiva condivisa.
 

 

 

Sistema Bibliotecario della Valle Seriana
Relatore
Davide Sapienza - scrittore
Modera
Stefano Ardito - giornalista
BergamoScienza

Condividi post

Repost 0
Published by Frammenti e pensieri sparsi (Maurizio Crispi) - in Eventi - arte - cultura e spettacoli
scrivi un commento

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth