Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
3 luglio 2014 4 03 /07 /luglio /2014 09:10

La palermitana Paola Lantieri e la prima Malvasia DOC prodotta nell'Isola di Vulcano (Eolie)

Fa piacere sapere che in Sicilia resiste una piccola imprenditoria, capace di realizzare con amore e con dedizione prodotti pregiati per un mercato di nicchia. Da Siciliano, i miei più vivi complimenti alla palermitana Paola Lantieri che, portando avanti nella sua piccola azienda agricola una viticoltura di qualità, è riuscita a produrre la prima Malvasia DOC, nell'Isola di Vulcano, nell'arcipelago delle Eolie (Messina)!

 

Paola Lantieri, 63 anni, palermitana, medico, è la proprietaria dell'Azienda agricola Punta dell'Ufala, in Contrada Gelso, dove nasce la prima Malvasia Doc dell'isola di Vulcano.
I vigneti, autoctoni, sono Malvasia delle Lipari e Corinto nero, e si estendono per circa quattro ettari e mezzo, vista mare.
Il primo raccolto è stato fatto nel 2009 e sono state prodotte 1008 bottiglie.
Dalla vendemmia successiva il numero di bottiglie da mezzo litro si è attestato a circa 6000.
La particolarità che garantisce un sapore unico al vino è che l'uva viene tutta appassita, in parte sulle piante (come nella produzione del famoso e pregiato Sciacchetrà delle Cinque Terre liguri) e in parte nei canonizzi in legno.
La resa è di circa il 40 per cento. I vigneti non vengono trattati.
Sono Riccardo e Franco, vulcanari doc, ad occuparsi della vigna.
Il vino può essere acquistato direttamente in azienda (tel. 091/7542786, cell. 336/712908).

Condividi post

Repost0

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth