Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 agosto 2014 4 14 /08 /agosto /2014 08:40

L'evanescenza dei sogni

I sogni vengono e vanno

portano immagini strane

 

A volte uno ci sta bene dentro i suoi sogni

Quando al risveglio deve abbandonarli

è dispiaciuto

 

Una situazione interessante stava accadendo

ma è rimasta in sospeso

 

C'era un problema da risolvere,

ma non c'è stato il tempo

di vedere i frutti delle soluzioni ideate

 

Cose che mai sono accadute in vita tua

o che mai ti potranno accadere

ti accadono,

mentre tu ne sei protagonista,

ma nello stesso spettatore

come se tutto quello che vedi e senti accadesse in un film

come se si trattasse di flash e spezzoni di vita che é di un altro,

ma non la tua, eppure al tempo stesso la tua

 

Ombre cinesi che si riflettono

su di una parete di stoffa illuminata da dietro,

in alcuni casi

 

Colori più accesi,

onirismo psichedelico,

conversazioni rutilanti ed improbabili,

suoni nitidi e netti,

elementi che compongono trame e tessiture

 

Quando ti svegli cerchi di catturare

qualcuna di quelle immagini

ma esse si sciolgono come neve al sole

lasciando tra le tue mani

solo piccoli frammenti, come di una fotografia bruciata,

e con un loro esame minuzioso

tu cerchi di dedurre tutto il resto

elaborando una possibile costruzione

come fu per il Palazzo di Cnosso,

ma è pur sempre un balocco rotto

quello con cui ti gingilli

 

E rimane solo la vaga traccia mnenomica

di aver vissuto qualcosa di meraviglioso

o di aver commesso delle orribili azioni,

a seconda dei casi

 

Ciò che rimane viva é

la nostalgia di aver perso la presa

su di un oggetto fantastico

ma anche - in altri casi - il sollievo

di essere appena sfuggito

ad una sorte orrenda

e all'Abisso che per un attimo fin troppo lungo

ti ha guardato

Condividi post

Repost 0
Published by Maurizio Crispi - in Sogni
scrivi un commento

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth