Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 aprile 2014 6 19 /04 /aprile /2014 08:07

Cosa Nostra Social Club. Il saggio musical-sociologico di Goffredo Plastino sarà presentato al MIMAP di palermo, il 24 aprile prossimoGiovedì 24 aprile alle ore 18.00, a Palermo, presso il Museo internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino (MIMAP), Goffredo Plastino presenterà il suo saggio musical-sociologico, dal titolo Cosa Nostra, Social Club, Mafia. Malavita e musica in Italia, edito da Il Saggiatore (2014).

Interverrano:  Alessandra Dino, Salvatore Lupo e Sergio Bonanzinga.

 

(dal retro di copertina) "I neomelodici sono il cancro di Napoli". "I canti di malavita calabresi sono musicalmente insignificanti e vanno ben oltre l'apologia di reato".
Fin dagli anni novanta studiosi, giornalisti, politici, magistrati, scrittori e moralizzatori dichiarano che le canzoni "criminali" intonate in Campania e Calabria sono in grado di influenzare negativamente chi le ascolta, soprattutto i giovani, e quindi da bandire e dimenticare.
In Italia, dunque, esisterebbe un'educazione musicale alla mafia impartita attraverso melodie e testi che, descrivendo comportamenti violenti, giustificano o determinano la violenza: un automatismo ancora indimostrato. Nonostante la censura culturale alimentata dai media, però, quelle ballate continuano a essere ascoltate. La trilogia
Cosa Nostra Social Club. Il saggio musical-sociologico di Goffredo Plastino sarà presentato al MIMAP di palermo, il 24 aprile prossimodedicata alla Musica della mafia ha rappresentato un fenomeno discografico rilevante sia in Italia sia all'estero; autori e interpreti come Mimmo Siclarie Tommy Riccio vantano un nutrito seguito di fan irriducibili.
Che si tratti di CD venduti nei vicoli o di video su YouTube, di neomelodici o di canzoni di carcere, la musica "criminale" intercetta una porzione di pubblico tutt'altro che trascurabile. Goffredo Plastino esamina le rappresentazioni della violenza individuale e del crimine organizzato nel canto popolare, nell'opera e nella popular music, riflettendo sul panico morale che circonda quei repertori musicali respinti come inaccettabili e sulla condanna che colpisce chi li esegue.

 


 

 

 


Museo Antonio Pasqualino

 

piazzetta Antonio Pasqualino, 5 (traversa via Butera - Piazza Marina)
90138 Palermo -

Tel. +39 091.328060 , Fax +39 091.328276
www.museomarionettepalermo.it
mimap@museomarionettepalermo.it

Condividi post

Repost 0
Published by Comunicato stampa MIMAP - in Anticipazioni
scrivi un commento

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth