Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 agosto 2012 7 26 /08 /agosto /2012 08:07

Davanti alla casa dei miei zii (Amityville, Long Island) 1989Correva l'anno del signore 1989 andai per la prima volta nella mia vita a New York.
Fu quel viaggio non solo la mia prima visita di New York, ma anche il primo mio ingresso nel Nuovo Mondo.

Feci la maratona e girai in lungo e largo per le vie di New York (resi anche una visita ai miei zzii che vivevano ad Amityville, Long Island, ad un centinaio di chilometri da Manhattan): una vera e propria immersione - con gli occhi meravigliati del viaggiatore che per la prima volta si trova dentro uno scenario più volte fantasticato o visto nei film - nella Grande Mela, dove ero andato per correre la mia prima maratona (questa la motivazione apparente)... 
A quel tempo, avevo da poco superato il giro di boa dei quaranta, con qualche scossone esistenziale e un periodo di malattia che mi aveva prostrato. 
Il progetto di correre la maratona di New York e il viaggio a NY rappresentarono, a tutti gli effetti, l'inizio di un nuovo capitolo e una ri-fondazione del mio modo di essere su di una base del tutto diversa. 
Nei momenti critici, ci voglione dei nuovi inizi ...
Guardando le sole due foto non sportive di quel viaggio in cui compaio (realtive alla visita che andai a fare ai miei zii) si può notare il paradosso secondo cui quando ero più giovane sembravo più vecchio, più antico forse...

 

 

 

Galleria fotografica su Facebook: Archivio storico. Le immagini del mio primo viaggio a NY

Condividi post

Repost 0
Published by Testo e foto di Maurizio Crispi (Palermo, il 22 agosto 2012) - in Archivio storico. Le foto raccontate
scrivi un commento

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth