Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 marzo 2014 1 17 /03 /marzo /2014 13:06

Amor Librorum a Palermo. E' tornato un evento che esalta la passione per i libri, nella continuità d'una tradizione iniziata nel 2006A partire da Sabato 15 marzo, dalle ore 10 alle 24 e poi la domenica 16, dalle ore 10 alle 20, si è tenuta a Palermo presso la Galleria 149 in via Cavour 149, una full immersion a favore della “carta stampata”, con una mostra di stampe e libri antichi e rari, dal titolo Amor librorum.
L'evento di Palermo del 15 e del 16 marzo 2014 continua una tradizione iniziata nel 2006.

“Si tratta dell’unica mostra specializzata – ha affermato Damiano Calabrese organizzatore dell'evento – a svolgersi in Sicilia nel prosieguo d'una tradizione iniziata dell’ottobre del 2006. Saranno presenti quindici espositori provenienti da tutta la regione e si distingue per essere anche l’unica mostra settoriale di tutto il Sud Italia”.

Così, nello spazio messo a disposizione dalla Galleria 149, quindici affermati espositori hanno presentato al pubblico partecipante, agli studiosi e bibliofili, ma anche ai semplici curiosi, importanti documenti autentici, stampe e fotografie su cui è impressa la memoria del nostro passato, un passaggio fondamentale, per poter avere la piena comprensione del nostro presente e guardare al futuro collettivo.

Sono state esposte stampe e rarità bibliografiche, pubblicate dal Cinquecento al Novecento, sapientemente descritte dalle note esplicative e dalle parole degli esperti espositori, che hanno accompagnato i visitatori come delle guide esperte, conoscitrici di ogni dettaglio in mostra, perché nella loro passione e studio intendono tramandare la curiosità e la voglia della ricerca e della conservazione dei beni d’archivio e librari.

Citando Umberto Eco si può dire che in ogni stand espositivo è depositata la memoria vegetale del passato, quella che sta in mezzo tra la memoria organica del nostro cervello (spesso incerta o fallace) e la memoria minerale del silicio dei computer (potente ma fredda).
I libri sono il miglior esempio di memoria  vegetale (le stesse etimologie di biblos e liber rimandano all’albero), quella che ha fondato le religioni del Libro, che ha tramandato saperi, storie, favole, poesia. Rispettarli e goderne leggendoli è quel che tocca da fare a noi contemporanei che attraversiamo un periodo di  trasformazione epocale a cominciare dalla stessa definizione di libro.

 

Per informazioni, 3491967032.

Condividi post

Repost 0

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth