Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
  • La ruota del tempo (30/12/2021)
    Passato il Natale, i giorni fuggono veloci verso la fine dell'anno Tranquillo il meteo, temperature miti il morbo infuria la paura monta fomentata dai persuasori dei media Ho sognato molto, ma non ricordo So soltanto che ero in una casa e dal soffitto...
  • Incontri (22/12/2021)
    Un lungo peregrinare mi conduce in una città antica, vercchie case con ballatoi, strade strette e contorte dove a stento penetra la luce del sole e, all'improvviso, si aprono piazze ampie ed incongrue Scale e scaloni a mai finire, appartamenti destinati...
  • Una possibile filosofia di vita, espressa da un anonimo graffitaro (21/12/2021)
    “Fa che la tua vita sia un sogno, non che i sogni siano la tua vita” La frase, rinvenuta su di una tavola di rozze assi, consumate dalle intemperie, a Ficuzza, nei pressi della Reggia Borbonica, la intesi così: "Vivi la tua vita e rendila bella come se...
  • Natale, ed io dico basta (20/12/2021)
    Natale si avvicina a grandi passi E' sempre troppo veloce il Natale con i suoi passi felpati Fine novembre, l'evento cruciale cui tutto sembra debba convergere sembra ancora lontanissimo Poi è inizio dicembre e, all'improvviso, i giorni e le notti cominciano...
  • Vorrei vivere in una città normale. Una mia nota diaristica di 10 e più anni addietro tuttora attualissima. Anzi, le cose vanno persino peggio (20/12/2021)
    Una mia nota diaristica di 10 e più anni addietro tuttora attualissima. Anzi, le cose vanno persino peggio. ( 19 dicembre 2010) Vorrei vivere in una città normale In una città dove gli automobilisti non ti suonino inferociti con il clacson, alle tue spalle,...
  • Rivisitare oggi un prezioso saggio di Alice Miller sulla pedagogia nera e sulla persecuzione del bambino (18/12/2021)
    Durante gli anni della mia formazione (non quella da psichiatra, ma piuttosto quella successiva da psicoterapeuta) mi imbattei in un saggio estremamente interessante, scritto dalla psicoanalista svizzera Alice Miller, che lessi con avidità. Il volume,...
  • John Barleycorn di Jack London, le memorie di un alcolista dalla caduta alla "redenzione": un classico (16/12/2021)
    Questo mi ritrovai a scrivere, una decina di anni fa (il 16 dicembre 2010) in occasione di una nuave edizione (con nuova traduzione) di un classico autobiografico di Jack London Per chi ama la grande scrittura di Jack London, è uscita il 9 dicembre 2010...
  • E, si ci vaiu, ci vaiu pi liggirimi u' giurnali... (09/12/2021)
    Questo mi trovai a scrivere nel lontano 2009, stimolato da una foto carpita nel corso d'una mia paseggiata mattutina all'interno del Giardino Inglese di Palermo, a proposito dei lettori di giornali "in panchina". In realtà, è bello sedersi in panchina...
  • A tu per tu con un inquilino renitente (09/12/2021)
    Mi reco in una casa di mia proprietà, assieme all'avvocato che mi rappresenta. Devo mostrare l'appartamento a qualcuno che deve fare dei rilievi planimetrici. E' stato preso un appuntamento qualche giorno prima. In realtà, la casa, al momento, è occupata...
  • Vedere, non un semplice guardare (06/12/2021)
    Ci sono certe combinazioni di dettagli che, se riesci a coglierli estrapolati da tutto il resto, assumono un fascino incredibile, come se fossero stati messi lì proprio per provocare quell'effetto. Ma devi poter vedere, per renderti conto: un vedere,...

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth