Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
6 dicembre 2019 5 06 /12 /dicembre /2019 14:16
Stephen King, The Outsider, Hodder&Stoughton, 2018

(Agosto 2018) Stephen King non finisce  mai di sorprendermi. Questo nuovo romanzo, "The Outsider" (Hodder&Stoughton, 2018) ancora non pubblicato in lingua italiana, è straordinario - a mio avviso - perchè coniuga gli stilemi propri del thriller e del poliziesco - nel filone da lui inaugurato con "Mr Mercedes" -  con altri elementi che gli sono cari e che sconfinano nel paranormale e nell'horror.
La vicenda, che configura un delitto "impossibile", si interseca inoltre proprio con l'agenzia di investigazioni creata da John Hodges, "The Finders Keepers" e da Holly Gibney, sua partner.
La prima parte parte del romanzo si muove secondo le direttive classiche di un poliziesco, con la rapida identificazione, dopo una serrata indagine di polizia, di un colpevole - il rispettabile  Terry Maitland, insegnante nella locale scuola e apprezzato coach della squadra di Baseball, nella cittadina di Flint City (come precisa lo stesso King, "fictional"), Oklahoma, anche se da subito traspaiono degli elementi si dubbio, per quanto confutati da schiaccianti evidenze.
La seconda parte, una volta accettato l'impossibile, si muove secondo le direttive maggiormente care a Stephen King.
Il ritmo narrativo è incalzante. E la lingua originale non mi ha trattenuto dal divorarlo in pochi giorni.
Numerosi sono i colpi di scena, in un arco temporale che si dispiega in un mese circa.
Alla fine del plot, alcune delle cose guaste si rimettono in linea, anche se non è possibile emendare in alcun modo il dolore e i lutti, dovuti ad una strada disseminata di alcune vittime innocenti.
Di più non si può dire, perchè altrimenti si rovinerebbe il gusto della lettura a coloro che vi si accostano.
Sì, indubbiamentequesto romanzo kinghiano mi ha preso molto: e devo dire che, nel mio apprezzamento e coinvolgimento di lettore, ha superato di molto spanne i tre di Finders Keepers che lo hanno preceduto (oltre al citato "Mr Mercedes", "Finders Keepers" e "End of Watch").
La citazione in epigrafe è significativamente dell'eclettico scrittore e saggista Colin Wilson, tra le altre cose infaticabile divulgatore del paranormale. E il titolo stesso è in omaggio ad uno dei suoi saggi fondamentali ("The Outsider", 1956).
Credetemi, scriverei molto di più su questo romanzo, anche per via di certi parallelismi con alcuni classici della letteratura horro, ma non voglio che questa mia recensione diventi uno spoiler.

Stephen King, The Outsider, Hodder&Stoughton, 2018

(dal risguardo di copertina dell'edizione in linga originale) When an eleven-year-old boy is found murdered in a town park, reliable eyewitnesses undeniably point to the town's popular Little League coach, Terry Maitland, as the culprit. DNA evidence and fingerprints confirm the crime was committed by this well-loved family man.

Horrified by the brutal killing, Detective Ralph Anderson, whose own son was once coached by Maitland, orders the suspect to be arrested in a public spectacle. But Maitland has an alibi. And further research confirms he was indeed out of town that day.

As Anderson and the District Attorney trace the clues, the investigation expands from Ohio to Texas. And as horrifying answers begin to emerge, so King's propulsive story of almost unbearable suspense kicks into high gear.

Terry Maitland seems like a nice guy but there is one rock-hard fact, as unassailable as gravity: a man cannot be in two places at the same time. Can he?

Stephen King, The Outsider, edizione italiana Sperling&Kupfer

The Outsider  è stato vincitore del premio Goodreads Choice Awards 2018. Sezione Mistery & Thriller.
Nel 2018, Luca Briasco è risultato terzo nella classifica stilata dalla Lettura per i migliori traduttori italiani.

(Soglie del testo nell'edizione italiana) Per stabilire quale versione della storia sia quella vera non può bastare la ragione. Perché il male ha molte facce. E King le conosce tutte.

La sera del 10 luglio, davanti al poliziotto che lo interroga, il signor Ritz è visibilmente scosso. Poche ore prima, nel piccolo parco della sua città, Flint City, mentre portava a spasso il cane, si è imbattuto nel cadavere martoriato di un bambino. Un bambino di undici anni. A Flint City ci si conosce tutti e certe cose sono semplicemente impensabili. Così la testimonianza del signor Ritz è solo la prima di molte, che la polizia raccoglie in pochissimo tempo, perché non si può lasciare libero il mostro che ha commesso un delitto tanto orribile. E le indagini scivolano rapidamente verso un uomo e uno solo: Terry Maitland. Testimoni oculari, impronte digitali, gruppo sanguigno, persino il DNA puntano su Terry, il più insospettabile dei cittadini, il gentile professore di inglese, allenatore di baseball dei pulcini, marito e padre esemplare. Ma proprio per questo il detective Ralph Anderson decide di sottoporlo alla gogna pubblica. Il suo arresto spettacolare, allo stadio durante la partita e davanti a tutti, fa notizia e il caso sembra risolto. Solo che Terry Maitland, il 10 luglio, non era in città. E il suo alibi è inoppugnabile: testimoni oculari, impronte, tutto dimostra che il brav'uomo non può essere l'assassino. Per stabilire quale versione della storia sia quella vera non può bastare la ragione. Perché il male ha molte facce. E King le conosce tutte.

Hanno detto:
«Geniale King: in questo libro convergono le ombre del Processo di Kafka e la concezione del doppio di Dostoevskij. Thriller potente, ingranaggio speculare formidabile e meccanismo che intrappola il lettore come un supplizio seduttivo» - Robinson, La Repubblica

«Fatevi un favore, leggete The Outsider» - Associated Press

«L'It dell'era Trump… notevole e veramente bello» - The AV Club

(6dicembre 2019) Dal romanzo di Stephen King è stata tratta una miniserie in dieci episodi che vedrà il suo debutto il 12 gennaio 2020 su HBO, negli Usa.
La miniserie è stata definita una delle migliori mai tratte da un romanzo di Stephen King e ne è disponibile ora il trailer ufficiale.
Lo stesso Stephen King si è dichiarato soddisfatto del risultato.

Condividi post

Repost0

commenti

Mi Presento

  • : Frammenti e pensieri sparsi
  • : Una raccolta di recensioni cinematografiche, di approfondimenti sulle letture fatte, note diaristiche e sogni, reportage e viaggi
  • Contatti

Profilo

  • Frammenti e Pensieri Sparsi

Testo Libero

Ricerca

Come sono arrivato qui

DSC04695.jpegQuesta pagina è la nuova casa di due blog che alimentavo separatamente. E che erano rispettivamente: Frammenti. Appunti e pensieri sparsi da un diario di bordo e Pensieri sparsi. Riflessioni su temi vari, racconti e piccoli testi senza pretese.

Era diventato davvero troppo dispendioso in termini di tempi richiesti alimentarli entrambi, anche perchè nati per caso, mentre armeggiavo - ancora alle prime armi - per creare un blog, me li ero ritrovati ambedue, benchè la mia idea originaria fosse stata quella di averne uno solo. Infatti, non a caso, le loro intestazioni erano abbastanza simili: creatone uno - non ricordo quale dei due per primo - lo ho "perso" (per quanto strano ciò possa sembrare) e mi diedi alacremente da fare per ricrearne uno nuovo. Qualche tempo - nel frattempo ero divenuto più bravino - il blog perso me lo ritrovai).

Ohibò! - dissi a me stesso - E ora cosa ne faccio?

La risposta più logica sarebbe stata: Disattiviamolo!. E invece...

Mi dissi: li tengo tutti e due. E così feci. E' stato bello finchè è durato...

Ma giocare su due tavoli - e sempre con la stessa effcienza - è molto complicato, ancora di più quando i tavoli diventano tre e poi quattro e via discorrendo....

Con overblog ho trovato una "casa" che mi sembra sicuramente più soddisfacente e così, dopo molte esitazioni, mi sono deciso a fare il grande passo del trasloco, non senza un certo dispiacere, perchè il cambiamento induce sempre un po' di malinconia e qualche nostalgia.

E quindi ora eccomi qua.

E quello che ho fatto - ciò mi consola molto - rimane là e chiunque se ha la curiosità può andare a dargli un'occhiata.

 

Seguendo il link potete leggere il mio curriculum.

 

 


frammenti-e-pensieri-sparsi.over-blog.it-Google pagerank and Worth